Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione

«una Chiesa tra le case»

Festa dell'Immacolata 2018

LanternaMaria è modello ed esempio per tutti i giovani che vivono la gioia egli incontri, l’attesa della festa, la bellezza dell’amicizia, la straordinaria esperienza di essere innamorati e di rendersi conto che l’amore vero è sempre santo, perché nasce dal cuore di Dio che è Amore.

Maria è modello per tutte le mamme che accolgono con amore i figli attesi, desiderati, voluti e amati. Ella viene rassicurata dall’angelo che il figlio che nascerà è addirittura il Figlio di Dio.

“Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ed ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù”

Maria è modello ed esempio per tutti noi, perché anche lei ha superato delle grosse difficoltà molto pesanti nella nostra vita di oggi.

Maria è sempre attenta ai giovani, agli sposi e alle famiglie, specialmente quelle ferite nei sentimenti più belli, che sono l’amicizia e l’amore.

Il primo miracolo che si compie, grazie al suo intervento, è a Cana di Galilea, dove Gesù trasforma l’acqua in ottimo vino.

Maria non si tira indietro di fronte agli impegni e alle responsabilità per aiutare gli altri.

Visita la cugina Elisabetta in dolce attesa e tiene uniti gli apostoli sfiduciati e perduti dopo la morte di Gesù: riceve con loro il dono dello Spirito Santo nel Cenacolo (Pentecoste).

Maria soprattutto è presente ai piedi della Croce di Suo Figlio che muore e continua ad esserlo ancora oggi accanto a tanti suoi figli che nel mondo muoiono, spesso per la cattiveria e la malvagità degli altri.

Maria è presente, come patrona, nella nostra comunità parrocchiale per sostenere le persone che continuano a dare non soltanto ciò che hanno, ma ciò che sono. Le gioie e i dolori, le difficoltà e le speranze, il lavoro, il riposo, le promesse e le delusioni, la nascita e la morte di ognuno di noi sono nel suo cuore di madre.

L’invito di Maria “FATE QUELLO CHE VI DIRA” conserva un suo valore sempre attuale per tutti noi.

Accogliamola con fede, con amore: questo è il vero significato che dobbiamo dare nel celebrare e vivere la festa patronale.

Prendo l’occasione per augurare a TUTTI buone feste natalizie e per ringraziare di cuore quanti continuano a sostenere la loro comunità parrocchiale.

Grazie

Don Enzo

0
0
0
s2sdefault