Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione

«una Chiesa tra le case»

Messaggio per la III Domenica di Pasqua

 
III DOMENICA DI PASQUA
 
EmmausCarissimi!
 
Riflettendo sull’episodio dei discepoli di Emmaus, quest’anno mi sono soffermato maggiormente sui seguenti particolari:
 
  1. erano in cammino per un villaggio
E’ Gesù che va incontro a questi discepoli e lo fa lungo la via. Molti episodi evangelici sono avvenuti così: es. la vocazione di Pietro ed Andrea; la guarigione del cieco; ecc. Noi, oggi, che rapporto abbiamo con la “strada”?
 
A me sembra che tante volte ci comportiamo come delle sirene, che tentano di ammaliare o agganciare i giovani e le persone, rimanendo chiusi nelle nostre chiese o nelle nostre aule. “Abbiamo fatto questo e quello e non vengono!”
 
Non dovremmo uscire noi ed, anzitutto, incontrare le persone là dove si trovano?
 
  1. i loro occhi erano impediti a riconoscerlo
Come è possibile che non l’abbiano riconosciuto? Probabilmente perché erano offuscati dal proprio schema mentale (“ noi speravamo che egli fosse colui che avrebbe liberato Israele”). E’ normale che ognuno di noi abbia una propria visione della vita e del mondo: perché dovremmo cambiarla? Perché siamo tristi!
 
Quanta gente intorno a noi è sempre triste, arrabbiata, inquieta. L’incontro con Gesù è vero, se ci cambia la vita! (cfr. “ Pace a voi”; “ Vi dico queste cose perché la mia gioia sia in voi”; ecc.)
 
Perché preferiamo rimanere tristi, piuttosto che metterci in ascolto della Sua Parola?
 
  1. essi insistettero: «Resta con noi!»”
Gesù si è incarnato per venirci incontro e fare il primo passo, ma poi lascia sempre a noi la libertà di decidere se frequentarLo oppure no. La fede nasce e si alimenta con il desiderio, non certo con la paura o con il senso del dovere. I due discepoli, pur non avendoLo ancora riconosciuto pienamente, insistono che si fermi, non perché hanno bisogno di Lui, ma perché hanno intuito che con Lui può nascere qualcosa di bello. (“ gli ardeva il cuore”).
 
In che misura i nostri desideri (se ancora ne abbiamo) trovano nella fede un sostegno?
 
Torino 26 aprile 2020  
                 Buona domenica!

 

Puoi vedere tutti i video cliccando sul nostro canale YouTube qui sotto: 

youtube logo

0
0
0
s2sdefault