Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione

«una Chiesa tra le case»

Per chi ama le sfide - Progetto Siria

Arrivo famigliaUnità Pastorale 9. Progetto Siria

Il progetto di accoglienza delle famiglie Siriane, per il tramite dei corridori umanitari, continua.

È ARRIVATA LA FAMIGLIA DI JASEM ALABDULLAH

Mariam Al Shaaban e i suoi sette figli sono arrivati a Torino il 25 settembre. Un viaggio che li ha portati dal Libano, dalla condizione di profughi siriani in un Paese dove la vita è sempre più difficile e precaria, alla nostra città. Un viaggio reso possibile dai Corridoi umanitari e sollecitato da quel desiderio di vita, di famiglia, di relazioni e di futuro che i loro famigliari.

Mariam è la cognata di Ali Alabdullah famiglia che già è stata accolta dal nostro progetto nell’aprile del 2017, hanno trasmesso loro e anche a noi. Accogliere è anche tessere e alimentare una rete di affetti.ora non può non continuare a sperare anche nell’arrivo di Jasem Alabdullah, il marito di Mariam.

Rimasto solo, malato, bloccato dalla burocrazia con l’unica consolazione di sapere che moglie e figli sono ora al sicuro con noi. Anche il suo arrivo è nei nostri desideri e prossimi obiettivi.

La Casa

Le lacrime di gioia per il ricongiungimento di zii e nipoti, il riabbracciarsi dei cuginetti che possono di nuovo giocare insieme ma in condizioni dignitose e la positiva esperienza di accoglienza, dal 5 ottobre Mariam e i suoi figli sono stati alloggiati in borgo san Paolo in una casa messa a disposizione temporaneamente da una famiglia di volontari. È una sistemazione provvisoria perché stiamo cercando una casa nel territorio dell’Unità Pastorale 9 nei quartieri san Donato, Campidoglio, Parella di modo che tutte le nostre comunità possano avere la possibilità di mettersi in gioco e di sperimentare il valore dell’incontro, del sostegno, della condivisione del cammino. Non è facile trovare una abitazione per otto persone, per cui chiediamo a tutti di segnalarci case disponibili.

Inserimento scolastico

Da inizio ottobre i due bimbi più piccoli di Mariam hanno iniziato a frequentare la scuola elementare e le ragazze più grandi le medie.

Mariam ed i due figli più grandi hanno iniziato i corsi di italiano al CPIA.

 

FESTA DELL’ACCOGLIENZA

Un momento di incontro con la famiglia appena arrivata per tutti i sostenitori del progetto e per tutti coloro che sono interessati.

La festa dell'Accoglienza per salutare la famiglia di Mariam si terrà

Sabato 16 Novembre , ore 17

Oratorio S.Alfonso

Via Netro 5 - Torino

 

Alle 17 ci troveremo tutti in Cappella per sentire le testimonianze dei nostri amici Siriani. A noi si unirà il nostro ArciVescovo che vuole conoscerli e conoscerci.

Poi proseguiremo nel salone dove verrà servito un aperitivo e avremo occasione di parlare con Mariam e i suoi ragazzi (con l'aiuto dei traduttori naturalmente!)

Per iniziare a famigliarizzare con loro vi ricordiamo i loro nomi: Mariam , la madre ; Jassem il padre (ancora in Siria); Hibraim , 21 anni; Khaled , 16 anni; Fatima , 14 anni; Halima , 12 anni; Rakmo , 8 anni; Salmo , anni; Amina , 5 anni.

Portate amici, parenti , conoscenti ... in tanti è meglio!!

Gaetano Quadrelli

 

 

 

0
0
0
s2sdefault