Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione

«una Chiesa tra le case»

Situazione economica parrocchiale

puzzleVogliamo informare tutta la Comunità, come sempre abbiamo fatto in questi anni, circa le evoluzioni della situazione economica parrocchiale.

La restituzione del prestito Terzo Valore, contratto con la Banca e con alcuni privati che hanno creduto nel nostro Progetto, prosegue ogni anno, secondo programma, con restituzioni semestrali.

Abbiamo ancora alcuni debiti verso l'Impresa Cristal Costruzioni, che ha svolto i lavori di ristrutturazione ed adeguamento normativo, che via via abbiamo ridotto negli ultimi anni.

Vi esponiamo inoltre i costi del TFR dovuto alla Colf, ed infine la situazione di passività corrente di cassa, ossia il debito sul conto corrente bancario. Questa è la cosa che ci preoccupa di più e che - con l'aiuto di tutti - dobbiamo appianare quanto prima possibile, almeno cercando di ridurlo ogni anno.

Per questo dovremmo avviare una sana spending review dei costi, ossia dei "tagli" - ahimè - alle spese per cercare di ridurre il debito corrente e l'esposizione bancaria.

Nel dettaglio, ecco la situazione economica parrocchiale.

SituazioneEconomica

Alla data odierna risulta un saldo passivo del conto corrente di circa 60.000 €; oltre alle spese di gestione ordinaria che dovremmo affrontare nei prossimi mesi, sappiamo di dover anche saldare - come detto - alcune fatture per interventi straordinari, quali le manutenzioni effettuate in via Saccarelli 3 per alcune infiltrazioni di acqua sul tetto, per un totale di 8.200 € circa, oltre le pendenze pregresse verso la ditta Cristal Costruzioni che ammontano a circa 10.500 €.

Vanno inoltre contabilizzati gli importi dovuti come Trattamento di Fine Rapporto lavorativo per la Colf, che ammontano a circa 13.000 €.

Infine, come abbiamo ricordato, non dobbiamo dimenticare le rate semestrali di restituzione del prestito Terzo Valore, per un ammontare annuo di circa 10.000 € (per un totale di circa 64.000 € ancora da restituire entro il 2025). Inoltre, data la vetustà di alcune strutture, dobbiamo preventivare possibili spese straordinarie per far fronte alle situazioni di manutenzione emergente (come la richiesta di un nuovo sistema di videosorveglianza per la chiesa, ecc.).

Risultano quindi circa -94.000 € di passività corrente di cassa più la restituzione del prestito Terzo Valore per circa 75.000 €.

Nell'ottica di una continua e chiara trasparenza, abbiamo oggi pubblicato, oltre alle tabelle riassuntive a fondo chiesa affisse da alcuni mesi ed inviate in newsletter, anche alcuni grafici riassuntivi sulla Home page del nostro sito internet.

Grazie a tutti voi per il sostegno che vorrete offrire alla comunità per ripianare i debiti e per permettere lo svolgimento di tutte le attività!

Puoi sostenere la tua Parrocchia

mediante donazioni su c/c bancario Banca Prossima intestato a

Parrocchia Immacolata Concezione e S. Donato

Bonifico: IBAN IT 29P 033 590 16 001 000 000 099 39

 

0
0
0
s2sdefault