Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione

«una Chiesa tra le case»

Messaggio per la VI Domenica di Pasqua

 Cero Pasquale 2020VI DOMENICA DI PASQUA

Carissime/i!

Oggi vorrei soffermare la nostra attenzione sulla seconda lettura: 1Pt 3,15-18.

a. “pronti sempre a rispondere a chiunque vi domandi ragione della speranza che è in voi”
L’autore, indirettamente, ci offre una definizione del cristiano: “testimone della speranza”. In altre parole, il cristiano è colui che dovrebbe distinguersi per la sua capacità di avere fiducia nel futuro, al punto da suscitare la curiosità degli altri. Personalmente credo che la speranza si possa coltivare solo ricercando la verità e con il “buonsenso”, ma questo non si studia né si compra, bisogna invocarlo in dono allo Spirito Santo.
Quanta speranza c’è in ciascuno di noi? Come la nutriamo?

b. “Tuttavia questo sia fatto con dolcezza e rispetto, con una retta coscienza”
Il cristiano agisce «senza aggressività, reagendo pacatamente anche alle accuse, ma sapendo illustrare con efficacia e con motivazioni la sua scelta di fede e di vita. È, questo, un luminoso programma di testimonianza, un esempio di certezza, ma è anche un modello di dialogo, di coscienza limpida della propria identità cristiana, senza però integralismo e chiusura.» (cfr. Pontificio Consiglio della Cultura)
Perché oggi molti cristiani sentono il bisogno di alzare i toni? E’ davvero necessario?

c. “è meglio soffrire operando il bene che facendo il male, perché anche Cristo è morto una volta per sempre per i peccati, giusto per gli ingiusti, per ricondurvi a Dio”
Nella vita il dolore è una presenza misteriosa e costante per tutti, nessuno escluso.
Occorre, però, tenere presente che vi è una grande diversità:
• soffrire, facendo il bene, provoca speranza ed intima comunione con Dio.
• soffrire, facendo il male, provoca rimorsi, sensi di colpa ed angoscia.
Invece di tentare inutilmente di scappare dalla sofferenza, impariamo a viverla bene!

Nella vita conta più di tutto non l’opinione altrui, ma la propria retta coscienza!

 

Torino 17 maggio 2020 Buona domenica!

SCARICA IL TESTO DELL'OMELIA

 

Puoi vedere tutti i video cliccando sul nostro canale YouTube qui sotto:

youtube logo

0
0
0
s2sdefault