Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione

«una Chiesa tra le case»

Messaggio per la V Domenica di Quaresima

una chiesa tra le case2

Pubblichiamo il testo dell'omelia per la V Domenica di Quaresima, preparata del nostro parroco don Luca, che puoi scaricare anche qui.

Messaggio video per la V Domenica di Quaresima.

La Liturgia del giorno dal sito CEI

  • Prima Lettura Farò entrare in voi il mio spirito e rivivrete.

    Dal libro del profeta Ezechièle
    Ez 37,12-14

  • Salmo Responsoriale Dal Sal 129 (130)
    R. Il Signore è bontà e misericordia.
  • Seconda Lettura Lo Spirito di Dio, che ha risuscitato Gesù dai morti, abita in voi.

Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Romani
Rm 8,8-11

  • Vangelo Io sono la risurrezione e la vita

    Dal Vangelo secondo Giovanni
    Gv 11,1-45

PUOI SCARICARE LA PREGHIERA IN FAMIGLIA QUI.

 

Riflessioni per la V domenica di Quaresima

Carissimi!

 
Oggi il Vangelo ci permette di entrare nella sfera più intima della vita terrena di Gesù: i suoi affetti, le sue amicizie più vere. Per ben tre volte, infatti, si sottolinea che Gesù amava Lazzaro, Marta e Maria (Gv 11, 3.5.36).
 
Riflettendo su questo episodio, possiamo evidenziare tre aspetti:
 
  • I sentimenti di Gesù
  • Il rapporto tra fede ed amore
  • La Resurrezione
  1. Innanzitutto contempliamo l’umanità di Gesù, il quale non fa segreto di avere delle amicizie speciali, delle persone che frequenta più di altre. Questa osservazione, di per sé, banale, ci dice la volontà di Gesù di seguire i propri sentimenti, senza soffocarli. Egli non ha paura di amare!
Che rapporto ho coi miei sentimenti? Sono capace di comunicarli?
 
  1. Seppure Marta e Maria siano profondamente legate a Gesù, il loro amore non basta: ci vuole la fede! Bisogna credere! L’amore senza la fede diventa possesso! L’amore insieme alla fede diventa gioia e speranza!
Spesso capita di incontrare cristiani senza amore o persone amorevoli senza fede: dove mi colloco? Riesco a coltivare amore e fede insieme?
 
  1. La morte è sempre e comunque un fatto drammatico; qualcosa che ci turba. Di fronte a questo mistero abbiamo tre possibilità: la disperazione (ogni cosa perde valore e ci si limita a sopravvivere), la fuga (mi riempio di attività o di piaceri per non pensarci) oppure la Risurrezione (do un significato vero alla vita ed alla morte). Gesù invita anche noi a credere nella vita eterna, consapevoli che la vita terrena è solo un anticipo di ciò che dovremo pienamente realizzare. Credo nella Risurrezione? Perché lascio che la paura abbia il sopravvento in me?
 
Torino 29 marzo 2020                                      Buona domenica!
 

Puoi vedere tutti i video cliccando sul nostro canale YouTube qui sotto:

youtube logo

 


 

 

 

Buona domenica!

Leggi anche: SANTA MESSA IN STREAMING

0
0
0
s2sdefault